Pavillon Bosio


bosio

Luogo storico dell’insegnamento artistico a Monaco, il Pavillon Bosio ha conosciuto diverse trasformazioni prima di mostrare la sua identità attuale.

Inizialmente scuola di disegno poi accademia di Belle Arti, é dal 2004 una Scuola Superiore di Arti Plastiche (ESAP), conferente un Diploma Nazionale di Arti Plastiche e un Diploma Nazionale Superiore di Espressione Plastica equivalente al grado di Master.

La specificità dell’insegnamento dispensato al Pavillon Bosio é la trasmissione ai suoi studenti di una formazione polivalente in Arte & Scenografia, e di fornire loro degli strumenti che gli permettano di trasporre la propria ricerca personale sugli spazi della scena come in quelli dell’esposizione.

Con la ferma volontà di sviluppare una pedagogia dello studio e d’esteriorizzare i metodi operativi, la scuola partecipa regolarmente a dei progetti partner e inaugura peraltro degli Atelier di Ricerca e di Creazione (ARC) organizzati in rete.

Snodi essenziali nel percorso dello studente, queste collaborazioni locali e internazionali associano insieme musei, università, centri d’arte, compagnie di danza e di teatro. Più precisamente, il contesto culturale del principato di Monaco offre un ambiente propizio agli incontri con gli attori del mondo dell’arte, come la Compagnia dei Balletti di Montecarlo, che accoglie ogni anno gli studenti in un contesto prestigioso.

Così, i futuri artisti-scenografi si confrontano regolarmente ad un’esigenza di professionalizzazione, per mezzo di situazioni concrete che contribuiscono ugualmente alla costruzione e all’estensione della pedagogia.

In questa dinamica di scambi, i progetti hanno l’opportunità di prendere forma in scala 1, un terreno di gioco é creato dove la teoria si reinventa e si dispiega.