ENTRE I DEUX

1/2
  • Marc Chevalier, salle d'attente "Pause-déjeuner", Caisse d'Epargne Masséna, Nice, 2018 © Marc Chevalier

    Marc Chevalier, salle d'attente "Pause-déjeuner", Caisse d'Epargne Masséna, Nice, 2018 © Marc Chevalier

  • David Ancelin, salle d'attente "La grande illusion", Caisse d'Epargne Masséna, Nice, 2017 © David Ancelin

    David Ancelin, salle d'attente "La grande illusion", Caisse d'Epargne Masséna, Nice, 2017 © David Ancelin

ENTRE I DEUX è definito come un programma di mostre ed eventi tra due curatori: Rébecca François e Lélia Decourt.

 

Rebecca François: storica dell’arte, laureata con un Master in storia dell’arte su “La scène artistique niçoise de 1990 à 2006”. Curatrice al MAMAC di Nizza e critica d’arte, collabora a numerose opere e dal 2014 conduce il progetto autostoppisti con Ève Pietruschi.

&

Lélia Decourt: storica dell’arte, laureata in Arti, Lettere, Lingue e Civiltà, specializzata in Asia e Oceania. Dal 2010, responsabile del servizio di mediazione culturale del MAMAC di Nizza. È anche docente temporanea di arte contemporanea all’Università di Nizza Sophia-Antipolis.

Iniziato nel 2017, il progetto si concentra su spazi non dedicati alla presentazione di opere d’arte con l’obiettivo di creare interstizi nella vita quotidiana con la complicità di artisti di generazioni diverse, riconosciuti o emergenti. ENTRE I DEUX si infiltra nell’agenzia della Caisse d’Épargne Masséna di Nizza per suscitare l’imprevisto, la curiosità e lo scambio. Utilizzando le classiche “sedie in fila, poster decorativi e giornali popolari”, le sale d’attesa proposte invitano a prendersi il proprio tempo e ad occupare lo spazio in modo diverso.

Attraverso questo progetto denominato “ENTRE I DEUX”, desideriamo :

> Proporre una riflessione e una sperimentazione di uno spazio espositivo non convenzionale, in contrapposizione al White Cube, favorendo la produzione di opere specifiche

> Giocare sull’idea del luogo per creare un vuoto e suscitare la curiosità del visitatore e degli utenti (aspettativa/non previsto).

> Tenere conto delle caratteristiche del sito e dei suoi utenti (agenti e clienti): è uno spazio di lavoro e di servizio, di attesa e di passaggio.

> Lavorare in uno spirito di collaborazione e condivisione con i team, gli utenti, gli artisti e il pubblico.

> Scambi di favori e fertilizzazione incrociata

 

Collaborazioni

L’azienda appare ora come uno spazio favorevole alla diffusione della cultura. Così, l’arte si invita nel mondo del lavoro, offrendo ai team opportunità di incontro, di emancipazione e di coesione del lavoro, di esperienza, di innovazione, di audacia e di condivisione. Per l’azienda è una vera e propria fonte di influenza e di ancoraggio.

La Caisse d’Epargne Nizza Costa Azzurra

Fin dalla sua creazione, la Caisse d’Epargne (Groupe BPCE) è stata un attore impegnato nel mondo artistico e culturale. Le Caisses d’Epargne du Var e Alpes-Maritimes si sono fuse nel 1991 per formare la Caisse d’Epargne Côte d’Azur. Questa fusione ha instillato il desiderio di sostenere l’arte moderna e contemporanea attraverso un importante piano di acquisizioni (oltre 200 opere e 90 artisti), un programma di mostre, la pubblicazione di cataloghi e il sostegno ad eventi culturali come il concorso Young Talents. Nel 2017, la Caisse d’Epargne Côte d’Azur ha unito le forze con ENTRE I DEUX per attuare una vera e propria politica dell’arte contemporanea con un ambizioso programma espositivo e la creazione di collaborazioni dinamiche con strutture culturali rinomate come il festival OVNI (Objectif Vidéo Nice).

Risultati

Dal 2017, la Caisse d’Epargne Côte d’Azur lavora a stretto contatto con ENTRE I DEUX per attuare una vera e propria politica dell’arte contemporanea. Questa collaborazione dà luogo a consulenze su mecenatismo e partnership e a diverse mostre e sale d’attesa: L’Illuminazione della Terra da parte del Sole (31 marzo – 2 luglio 2017); Viaggio immobile (8 luglio – 22 settembre 2017); La grande illusione (20 ottobre 2017 – 2 febbraio 2018); Pausa pranzo (10 febbraio – 16 giugno 2018); La Cassa di Risparmio : 200 anni di storia (23 giugno – 8 settembre 2018); Memoria e il mare (10 novembre 2018 – 2 febbraio 2019); Bambini (16 febbraio – 1 giugno 2019); Road Movie (7 giugno – 29 settembre 2019).

Partecipazione al festival O.V.N.I (Objectif Vidéo Nice) e alla sua esposizione Camera Camera Camera 2018 (investimento dell’hammam) & 2019 (partecipazione alla giuria e investimento di una sala).

Scorrere verso l'alto